AURELIO AMENDOLA & ORESTE RUGGIERO, Città & Nodi di Leonardo, UNA MOSTRA A VINCI

Comunicazioni   |   09/11/2020

A partire dal 15 novembre 2020 le sale affrescate a piano terreno del Centro Espositivo Leo-Lev, sottostanti il piano dove è esposta la Madonna del Parto di San Gennaro, erano pronte per fare da scenario alla mostra Città & Nodi di Leonardo da Vinci di AURELIO AMENDOLA e ORESTE RUGGIERO. 

Come da disposizioni del Governo è stata messa in atto la sospensione dell’apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, quindi l’inaugurazione della mostra Città & Nodi di Leonardo da Vinci di AURELIO AMENDOLA e ORESTE RUGGIERO rimane in programma appena possibile, invitando i visitatori – nel prossimo futuro – a recarsi sia al Centro Leo-Lev in Vinci sia alla Fondazione Pistoia Musei, dove era prevista per il 13 novembre la mostra Antologica di Aurelio Amendola anch’essa in attesa di partire, per ammirare la Bellezza delle opere di uno dei più celebri fotografi d’arte, contemporanei.

Tra i fotografi più eleganti e produttivi del nostro tempo, conosciuto a livello internazionale per i suoi scatti alle opere di Giovanni Pisano, Michelangelo, Donatello e per i suoi ritratti ai maestri del Novecento tra cui Giorgio De Chirico, Alberto Burri, Marino Marini, Andy Warhol e Roy Lichtenstein, Aurelio Amendola esporrà per la prima volta a Vinci con un omaggio a quattro mani al grande Maestro del Rinascimento: Leonardo da Vinci.

Nell’esposizione che verrà presentata dal Centro Espositivo Leo-Lev, in Piazza Carlo Pedretti, l’opera fotografica di Aurelio Amendola incontra l’arte di Oreste Ruggiero dando vita ad un’occasione unica: la collaborazione fra due artisti contemporanei che dialogano su Leonardo da Vinci. Un incontro, quello fra Amendola e Ruggiero, già avvenuto nel gruppo internazionale di artisti dei MIRABILI e nella collaborazione per la Mostra Jorio Vivarelli e gli Architetti del ‘900 nel Palazzo Comunale di Pistoia.

Città & Nodi di Leonardo da Vinci – una mostra con più eventi collaterali e arricchita da una preziosa intervista commentata agli autori della storica d’arte e giornalista Veronica Ferretti – propone sei fotografie di grandi dimensioni firmate Aurelio Amendola, che rappresentano città importanti nella vita di Leonardo: Vinci, Pistoia, Firenze, Pisa, Milano, Amboise.  Gli scatti originali del fotografo pistoiese saranno accompagnati dai lavori di Ruggiero che ha elaborato in chiave artistica i nodi di Leonardo, simbolo dell’Accademia del Da Vinci a Milano. I due artisti presentano una fusione fra le fotografie delle sei città di Leonardo con i nodi dell’Accademia, come se quei luoghi venissero filtrati dal complesso andamento dei virtuosismi grafici inventati dal Maestro Vinciano, che assunsero all’epoca un valore estetico e simbolico di grande rilievo.  E’ un evento eccezionale in cui Amendola coniuga la sua arte di fotografo con quella di Ruggiero che impiega nelle sue opere materiali trasparenti o riflettenti (come cristallo plexiglas e acciaio), trasmettendo all’osservatore alti contenuti espressivi.

Città & Nodi di Leonardo da Vinci intende essere una sorta di racconto dei luoghi di Leonardo, letti dalla magistrale interpretazione di Aurelio Amendola e visti attraverso l’intreccio complesso, ma al tempo stesso ordinato e infinito, dei suoi famosi nodi, come una verità cosmica a cui Leonardo ha costantemente mirato.

L’esposizione si svolgerà al piano terreno delle sale di Villa Bellio-Baronti-Pezzatini, sede del Centro Espositivo Leo-Lev (in data da definire causa dell’emergenza sanitaria) e sarà accompagnata da un omaggio al Professore Carlo Pedretti con una sua lettura stimolante – a suo tempo condivisa con Oreste Ruggiero in una pubblicazione – dal titolo “Leonardo e la sua Achademia”.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle mostre, gli eventi e le attività del Centro Espositivo Leo Lev di Vinci. Iscriviti alla nostra newsletter

Accessibilità
Sala conferenze
Agevolazioni per Famiglie
Sconti per Guide e Gruppi
Aule didattiche
Centro Studi