NOVELLA ARIANNA (omaggio all’Arianna del Belvedere di Leonardo) PER IL SUPER YACHT LANA DI CANTIERI BENETTI

Без категории   |   15/06/2021

I Cantieri Benetti rappresentano un’eccellenza italiana nell’arte di costruire yacht extra lusso, dove ogni caratteristica tecnica, ogni elemento estetico, ogni singolo dettaglio viene eseguito alla ricerca della perfezione.

L’azienda è da anni sinonimo di maestria nell’industria nautica Made in Italy, una rara ed elegante abilità che si deduce in uno dei suoi ultimi capolavori: il super yacht Lana, un gigante di 107 metri dall’anima glamour.

Lana è uno degli yacht più emozionanti del panorama nautico per la sua tecnologia pionieristica, ma anche per la sua raffinatezza nello stile e nel design. Non è un caso che questa imbarcazione abbia già vinto il premio “Yacht of the Year” dedicato alle imbarcazioni superiori ai 270 piedi, durante la scorsa edizione dei World Yacht Trophies di Cannes.

Non solo, Lana ha già avuto ospiti di fama mondiale. In occasione del suo compleanno la cantante Beyoncé insieme al marito Jay-Z hanno soggiornato su Lana circondandosi di lusso, comfort, design italiano di grande livello e arte.

Questa meraviglia dei mari consente infatti di immergersi nello splendore estremo del design, ma anche in prestigiosi temi d’arte. Fra questi spicca il soggetto mitologico di Arianna grazie all’opera Novella Arianna di Oreste Ruggiero, una scultura di figura femminile che dà vita a un gioco di “riflessi” (grazie all’acciaio lucido tipico nell’arte dell’autore) e “riflessioni”.

L’opera è un’interpretazione contemporanea del famoso mito greco, la cui storia ci ha sempre affascinato. Arianna aiutò Teseo contro il Minotauro, tradendo il padre Minosse — seppur per uno scopo nobile — ricevendo però in cambio un meno nobile gesto di riconoscenza da parte di Teseo che, resola fuggiasca per amore con lui da Creta verso Atene, l’abbandonò sull’isola di Nasso.

Ma su quell’isola il pianto disperato di Arianna fu consolato addirittura da un dio, Dioniso, che ne fece sua sposa.

Arianna e Dionisio furono simbolo della felicità, come racconta Lorenzo il Magnifico nella poesia  Trionfo di Bacco e Arianna:  “Quant’è bella giovinezza, che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Quest’è Bacco e Arïanna, belli, e l’un dell’altro ardenti: perché ‘l tempo fugge e inganna, sempre insieme stan contenti”.

La storia di Arianna iniziò quindi con un viaggio per mare e la stessa sorte è toccata anche alla scultura Novella Arianna di Oreste Ruggiero che attraversa i mari sullo Yacht Lana di Cantieri Benetti. 

Il mito di Arianna è stato spesso d’ispirazione per gli artisti di tutti i tempi (famosi i dipinti di Tiziano, Guido Reni, Pelagio Pelagi) e così anche Oreste Ruggiero ne ha tratto stimolo – come gli artisti rinascimentali e delle epoche successive – in omaggio al Disegno dell’Arianna nel cortile delle Statue del Belvedere di Leonardo da Vinci (Codice Atlantico, f770v, Biblioteca Ambrosiana), che il maestro raffigurò durante il suo soggiorno a Roma nel 1515 circa.

La prova d’autore è la protagonista nella mostra “Novella Arianna e Arianna del Belvedere di Leonardo” e  “Amore Diagonale-Armonia degli Opposti”, presso il Centro Espositivo Leo-Lev della città di Vinci, la terra di Leonardo. 

Oltre alla prova d’artista, la mostra espone Novella Arianna in quattro fotografie artistiche in bianco e nero eseguite dal famoso fotografo Aurelio Amendola, autore fra altri dei ritratti di De Chirico, Marino Marini, Andy Warhol e delle foto delle opere di Michelangelo e Canova.

ПОДПИШИТЕСЬ НА РАССЫЛКУ

Будьте в курсе выставок, событий и деятельности выставочного центра Leo - Lev в Винчи. Подпишитесь на нашу рассылку

Доступность
Конференц - зал
Услуги для семей
Скидки для гидов и групп
Учебные классы
Учебный центр