Il Centro

Centro Leo Lev Vinci

LE ATTIVITÀ

Il Centro LEO LEV è uno spazio espositivo e polifunzionale che sorge nel cuore del comune di Vinci, in un’area della Toscana che è un concentrato unico di storia e cultura. 

La missione del centro è promuovere la conoscenza e la passione per l’arte, grazie a nuove forme d’interazione tra il pubblico e le opere, ad una nuova modalità di fare ricerca e soprattutto attraverso la condivisione di esperienze in un contesto del tutto speciale, diverso dagli spazi espositivi convenzionali. 

Con quest’obiettivo il centro ospita e organizza mostre, eventi, congressi, laboratori didattici, giornate di studio e altre iniziative di respiro nazionale e internazionale, dedicate a diffondere la conoscenza e il valore dell’arte antica, moderna e contemporanea

Non è un caso che il centro abbia sede a Vinci, il borgo toscano dov’è nato Leonardo, un luogo ricco di suggestioni del passato che possono segnare oggi un importante punto di partenza per proiettare nel futuro una rinnovata sensibilità per la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio artistico italiano.

LA LOCATION 

Il centro sorge nell’antica Villa Bellio-Baronti-Pezzatini, edificata a partire da fine ottocento e ultimata nei primi anni del novecento. Si tratta di un ampio fabbricato rurale in stile neoclassico di assoluto valore architettonico e prestigio storico.

Dall’ingresso in Via Roma si accede al piazzale interno, Piazza Pedretti, intitolata al Prof. Carlo Pedretti, uno dei maggiori esperti della vita e delle opere di Leonardo. Lo spazio è arricchito da opere artistiche di Oreste Ruggiero: la pavimentazione decorativa è ispirata alla leonardesca Sala delle Asse del Castello Sforzesco di Milano; la fontana scenografica, ideata insieme al Prof. Pedretti; gli Skyline, quattro bassorilievi di ottone rivolti alle quattro città del genio toscano (Vinci, Firenze, Milano, Amboise). 

La Villa è organizzata in tre piani che ospitano le sale espositive, una sala conferenze, gli spazi didattici e gli uffici amministrativi. Il bookshop propone non solo libri e cataloghi illustrati, ma anche oggetti di design. La toscanità dello stile di questa struttura si legge in molti particolari della costruzione: ad esempio nella scelta del bugnato al piano terreno, che evoca ed emula i conci della pietra forte fiorentina, e nelle pietre angolari di carattere decorativo, che imprimono alla costruzione l’immagine di una tipica fortezza-palazzo.

Nella parte esterna sorge un ampio parco-giardino orientato a valle, che comprende un’ulteriore area dedicata a una caffetteria-ristorante

IL RESTAURO 

Un tempo struttura fatiscente e in stato di abbandono, la Villa Bellio-Baronti-Pezzatini è stata completamente restaurata e riqualificata grazie al recente progetto dell’Architetto Oreste Ruggiero, artista, saggista, docente presso la Facoltà di Architettura di Firenze e direttore del Centro LEO LEV. 
Gli ambienti della villa sono rimasti integri con le loro decorazioni originali e le caratteristiche dell’edificio sono state recuperate nel rispetto della struttura esistente, affinché si percepisca la sensazione di un invito a godere delle opere d’arte in una villa privata e non in uno spazio espositivo tradizionale.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle mostre, gli eventi e le attività del Centro Espositivo Leo Lev di Vinci. Iscriviti alla nostra newsletter

Accessibilità
Sala conferenze
Agevolazioni per Famiglie
Sconti per Guide e Gruppi
Aule didattiche
Centro Studi